BP e Petrobras, firmato Memorandum of Understanding

BP e Petrobras hanno firmato un Memorandum of Understanding per  l’esplorazione, produzione, raffinazione e distribuzione

Si tratta di un’alleanza strategia quella tra il colosso petrolifero inglese BP e la compagnia brasiliana Petrobras.

Le due major hanno infatti firmato un Memorandum of Understanding per una possibile collaborazione nell’ambito dell’up-downstream.

In particolare, si tratta di un accordo per l’esplorazione, produzione, raffinazione e distribuzione in determinate aree geografiche mediante precisi patti commerciali in Brasile e nel mondo.

Non solo. Il contratto prevede anche la realizzazione di progetti mirati all’abbattimento delle emissioni, al trasferimento di tecnologie e ad attività di ricerca.

Le dichiarazioni rilasciate da entrambe le compagnie

Ovviamente entrambe le compagnie energetiche hanno dimostrato grande soddisfazione e interesse verso questa nuova alleanza strategica.

Il CEO di BP, Bob Dudley, ha infatti commentato: “Petrobras è una compagnia internazionale con la quale BP ha costruito solide relazioni nel corso degli anni. Siamo felici di poter approfondire il nostro rapporto ed esplorare nuove opportunità di partnership in tutti i settori in cui operiamo. Siamo certi che lavorando insieme, questa alleanza potrà portare valore per entrambe le società”.

Daltro canto il Presidente di Petrobras Pedro Parente ha dichiarato che: “La nostra colalborazione si basa su valori comuni e principi di business che guidano la visione di entrambe le aziende. In realtà avevamo già iniziato ad unire le nostre forze nell’ultima tornata di gare per le concessioni, e ora abbiamo deciso di portare la nostra alleanza oltre il solo ambito dell’upstream”.

La presenza di BP in Brasile

La compagnia inglese è presente in 15 Stati del Brasile dal 1957 con quasi 7000 impiegati.

Attualmente opera in vari ambiti come la fornitura di carburante e lubrificanti (Castrol).

E’ inoltre attiva nell’esplorazione di petrolio e gas naturale (BP Energy).

BP partecipa altresì in varie discussioni nazionali sia nel publico che nel privato ed è membro del “Brazilian Institute of Oil”.