Cinque big del petrolio citate a giudizio dalla città di New York

Miliardi di danni chiesti a Exxon, Bp, Chevron, Royal Dutch e Shell per danni causati da cambiamenti climatici

Bill de Blasio, sindaco della grande mela, insieme a San Francisco e Oakland hanno hanno dichiarato guerra a cinque colossi petroliferi, accusandoli di essere i responsabili per il peggioramento del cambiamento climatico globale.

In particolare, la città punta il dito su Exxon, Bp, Chevron, Royal Dutch e Shell. Secondo De Blasio, queste sono colpevoli in quanto solite a minimizzare i rischi delle emissioni di gas serra nell’atmosfera.

Inoltre, pubblicizzano i propri prodotti senza mai specificare i reali impatti che questi provocano all’ambiente.

“New York sarà la prima grande città degli Stati Uniti a disinvestire dai combustibili fossili”

Sono queste le parole usate dal sindaco in una recente dichiarazione.

Ma questa dichiarazione fa parte di un progetto molto più ampio. La città americana è infatti in procinto di emanare un mega piano (si tratta del più grande mai avvenuto) per disinvestire più di 5 miliardi di dollari in fondi di pensione legati alle società petrolifere.

L’obiettivo è quello di disinvestire il fondo intero entro i prossimi cinque anni, ovvero 187 miliardi di dollari.

In occasione di una conferenza stampa, il sindaco ha dichiarato: “Stiamo portando avanti la lotta contro il cambiamento climatico direttamente contro le società petrolifere, che han da sempre conosciuto gli effetti e intenzionalmente hanno ingannato i cittadini per proteggere i loro profitti. È stata la loro avidità a metterci in queste condizioni, e spetta a loro sostenere il costo di rendere New York più sicura e più resiliente”.

Opinioni contrastanti

Dunque, il progetto di disinvestire dai fossili va in controtendenza con quanto sostenuto dal presidente americano Donald Trump.

Secondo il capo della Casa Bianca infatti, continuare ad investire nel settore del carbone è l’unica soluzione per garantire agli USA l’autosufficienza e l’occupazione.