Il Gruppo Emerson acquisisce Aventics per 527 milioni di Euro

 

Il colosso Emerson è in trattativa per l’acquisizione di Aventics per la cifra di 527 milioni di euro

L’annuncio è stato divulgato alcuni giorni fa dalla società di Private Equity Triton che detiene Aventics da oltre quattro anni.  

Secondo Emerson, l’acquisizione rappresenta un complemento per rafforzare la propria presenza internazionale nel campo delle soluzioni di automazione fluida.

La conclusione delle procedure di acquisizione è prevista per il quarto trimestre di quest’anno, ovvero a seguito dell’approvazione di tutte le norme e regolamentazioni di stipula del contratto.

Emerson e Aventics: una partnership strategica

Emerson è una società che opera in vari Paesi esteri ed è specializzata nella tecnologia e nella progettazione che fornisce soluzioni innovative nel settore industriale, commerciale e residenziale.

Il settore delle Soluzioni di Automazione assiste le compagnie nelle attività produttive di processo, ibride, nel massimizzare la produzione, nella protezione del personale e l’ambiente.

Il tutto ottimizzando costi energetici ed operativi.

Secondo Emerson, Aventics è tecnologia all’avanguardia, capacità ed esperienza

Mike Train, Presidente esecutivo di Emerson Automation Solutions, ha dichiarato che “Aventics rappresenta tecnologia all’avanguardia, capacità ed esperienza.

Si tratta di qualità critiche per la digitalizzazione dei servizi e delle apparecchiature, incluso la manutenzione preventiva attraverso la diagnostica integrata.

Un’importante priorità per il nostro business di Automation Solutions.”

Inoltre, Aventics fornisce tecnologia penumatica “smart” per macchine e applicazioni di automazione.

Gli uffici centrali dell’azienda si trovano a Laatzen, in Germania, e si contano circa 2100 impiegati a livello globale e con 5 localizzazioni industriali.

Peder Prahl, Direttore del Fondo Triton, ha commentato così l’acquisizione: “Emerson è il partner giusto con la giusta cultura, adatta alla crescita di Aventics. Questa partnership schiuderà nuove opportunità a entrambe le società”.

Ha poi proseguito dichiarando: “Desideriamo ringraziare il gruppo dirigente, i dipendenti, i vari operatori e parti interessate per il contributo apportato alla crescita di Aventics nel periodo di proprietà Triton”.