Esplosione violenta in un gasdotto a Baku, Azerbaigian

SOCAR sotto accusa per mancati provvedimenti sulla sicurezza

Una violenta esplosione è avvenuta ieri in un gasdotto a Baku, capitale dell’Azerbaigian, vicino alla raffineria petrolifera Shah Deniz.

Il gasdotto è operato da SOCAR, società produttrice di petrolio e gas naturale di proprietà statale. L’azienda era stata recentemente oggetto di numerose critiche per quanto riguarda i bassi standard relativi alla sicurezza che hanno portato alla morte di dozzine di operai negli ultimi tre anni. Ed infatti, l’esplosione di ieri è stato l’ultimo di una serie di incidenti avvenuti dal 2013 ad oggi. Gli esperti si stanno interrogando sul perché l’azienda non sia ancora intervenuta per adottare urgenti ed adeguate misure cautelari a proposito.

Un incendio generato da un’esplosione in un gasdotto

L’incidente è avvenuto in prossimità della raffineria di petrolio Shah Deniz 2. Stando a quanto reso noto dal ministero delle Emergenze azero, si tratterebbe di un grande incendio originato da un’esplosione in un gasdotto che ha generato fiamme alte. Il disastro è avvenuto intorno alle 10 ore locali di ieri nel quartiere Qaradagh di Baku e benchè non si abbiano ancora notizie certe, i media del posto hanno riportato la notizia positiva che non ci sono né morti né feriti. BP, in qualità di operatore del Sanachal Terminal, ha precisato di essere stato messo subito al corrente ma che l’incidente non ha nessuna correlazione con le attività di BP.

Tuttavia, tutti gli impiegati ed operatori sono stati evacuati per ragioni di sicurezza e trasferiti alla vicina cittadina di Baku, mentre un gran numero di mezzi attrezzati e vigili del Fuoco sono ancora sul posto per cercare di domare le fiamme del gasdotto incendiato di diametro 1000-1200 mm.

Quello di Shah Deniz è il campo più grande in Azerbaijan ed è situato a sud del Mar Caspio. E’ posizionato approssimativamente a 70 km da Baku ed è profondo circa 600 metri, con copertura di 860 km quadrati. E’ stato scoperto nel 1999 e la sua riserva è grande all’incirca quanto l’isola di Manhattan.