Futuro incerto per importazioni di gas dal Venezuela alla Colombia

 

La situazione dell’importazione del gas in Colombia

Secondo un report redatto dalla testata giornalistica colombiana El Tiempo, la Colombia importa giornalmente 227 milioni di piedi cubi di gas, di cui 177 arrivano dal Venezuela.

La quantità rimanente proviene dalla compagnia Calamari LNG.

Il clima di tensione tra i due stati sudamericani e l’incertezza sul futuro dell’import del gas

Tuttavia, a causa del clima di tensione economico e politico tra le due nazioni, attualmente il futuro dell’importazione del gas dal Venezuela rimane nell’incertezza e c’è grande confusione su eventuali estensioni di collaborazione fra i due paesi.

Stando alle dichiarazioni recenti da parte di Orlando Cabrales Segovia, presidente dell’associazione colombiana del gas naturale (Naturgas), Ecopetrol, compagnia petrolifera nazionale della Colombia, starebbe per siglare alcuni accordi con il paese venezuelano.

Questi prevedono che il gas acquistato in Venezuela debba essere importato nel rispetto delle leggi sul trasporto del gas.

Questo perché attualmente la situazione è generalmente molto confusa. Stando a quanto dichiarato da Ecopetrol, le importazioni arrivano al campo Ballena in La Guajira, per poi essere distribuite sul mercato.

Dall’altra pate, é però anche noto che il partner di Petromil Gas è la venezuelana PDVSA Gas.

Dunque, non è dato sapere quali siano le reali trattative in corso e quali accordi stanno per essere firmati.

La domanda di gas in Colombia aumenterà nel 2018

C’è però un fatto certo sul quale possiamo sperare. Benché attualmente la quantità di gas consumata in Colombia risulta essere inferiore a quella di approvvigionamento, le previsioni per il prossimo anno indicano un aumento importante della domanda di gas e petrolio.

E’ solo a quel punto che secondo gli esperti il mercato riuscirà finalmente a capire cosa sta succedendo e quali sono gli accordi presi sia a breve che a lungo termine.

In conclusione, il gas che verrà importato nel paese cambierà comunque tutti gli equilibri. Ci sarà una concorrenza ed una pressione più forte tra le compagnie.