Gas Natural Fenosa, nuovo sistema per il trasferimento di GNL

I sistemi di trasferimento di Floating LNG sono oramai diventata realtà in Norvegia

La compagnia spagnola di gas naturale Fenosa ha sviluppato un sistema unico per trasferire il gas naturale liquefatto. Si tratta di una infrastruttura galleggiante che presenta varie caratteristiche ed elementi esclusivi.

Più precisamente, è una piattaforma con un sistema che risulta essere compatibile con ogni tipo di navi metaniere.

Ecco come funziona il sistema di transfer

In pratica, l’infrastruttura è connessa alla nave e il gas naturale può essere trasferito in tutta sicurezza mediante l’uso di tubi criogeni flessibili e galleggianti. Ed è proprio questa la caratteristica innovativa apportata alla piattaforma.

Il sistema è stato creato con la collaborazione con la Norvegia proprio per incrementare l’industria del trasporto ship-to-land del GNL. In realtà, l’idea è arrivata dalla Norwegian Connect LNG ed è stata progettata e costruita in tempi record, ovvero in soli mesi.

Il sistema è stato poi trasferito a Herøya, penisola norvegese situata nella municipalità di Porsgrunn, per essere testata con successo.

La cosa più importante è che il processo di trasferimento non ha bisogno di infrastrutture fisse costose e avviene tramite il minimo impatto ambientale. Pertanto, questa risorsa all’avanguardia può raggiungere aree anche di difficile accesso.

In conclusione, il nuovo sistema di trasferimento GNL potrebbe essere in grado di aprire nuovi mercati, anche perché non richiede alcuna modifica alle navi GNL esistenti.

Gas natural Fenosa in Italia

la società energetica iberica Gas Natura Fenosa è presente in Italia dal 2002 con attività di distribuzione gas per oltre 7.000 chilometri e nel settore retail nella vendita di energia elettrica e gas a oltre 420.000 famiglie e 17.000 aziende.

L’anno scorso, l’azienda ha chiesto assistenza alla banca d’affari Rothschild, la quale svolgendo la funzione di advisor ha studiato le diverse opzioni per la vendita di asset del valore di 700 milioni di euro.