geofluid 2018

Geofluid: la mostra internazionale sulla trivellazione e le fondazioni

Piacenza Expo ospita Geofluid, dal 3 al 6 ottobre prossimi

Geofluid, la 22° Mostra Internazionale delle tecnologie ed attrezzature per la ricerca, estrazione e trasporto dei fluidi sotterranei sarà ospitata a Piacenza.

L’area di Expo si trova in una posizione strategica, facilmente raggiungibile da tutti i centri produttivi del nord e del centro Italia.

I punti forza di Geofluid

Prima di tutto è una Fiera biennale che raccoglie un mercato estremamente specializzato.

Chi partecipa a Geofluid ha le idee molto chiare, un settore di mercato che comprende i comparti delle perforazioni e dei lavori nel sottosuolo, la ricerca e le estrazioni dei fluidi sotterranei.

In più, tutto l’ambito delle applicazioni geologiche, idrogeologiche, geofisiche e geotecniche.

Nonché le bonifiche delle falde e dei siti inquinati, le fondazioni speciali e i consolidamenti.

Per le imprese partecipano i titolari, gli amministratori ed il personale dei reparti tecnico e acquisti.

Il target dei visitatori comprende molteplici categorie che negli anni si sono consolidate sempre di più.

Per esempio, troviamo le imprese di perforazioni, società minerarie ed estrattive, distributori di macchine e attrezzature, aziende di manutenzione e servizi.

A cui si aggiungono le imprese di fondazioni speciali e di costruzioni generali come dighe, opere idrauliche o difesa del suono e bonifiche.

Non mancano, poi, i liberi professionisti per la parte di studio e progettazione di grandi opere, ingegneri, geologi, geometri e periti.

Ed inoltre le Istituzioni, Enti per la difesa del territorio e il controllo ambientale, Servizi Pubblici, Aziende Municipalizzate, Consorzi e Autorità di bacino e Fluviali.

Infine, per la ricerca, laboratori e studi di analisi geotecniche, Università, Dipartimenti di Ingegneria del territorio, di idraulica, di geologia ed Enti di ricerca.

I numeri di Geofluid

Una manifestazione di nicchia, volutamente mantenuta in una forma raccolta che però richiama, sulla stima dell’edizione 2016, più di 300 espositori tra brand italiani e stranieri, con una superficie occupata di 24.000mq e più di 10.000 visitatori nazionali ed internazionali.

La novità della 40° edizione

Il programma dei convegni è veramente denso e ricco di contenuti. Quattro giornate di lavori, una full immersion di presentazioni suddivise in sei aree tematiche:

GEOTECH – GEOTUNNEL – GEOCONTROL – NODIG – GEOTERMIA – GEOFLUID GREEN

E proprio quest’ultima area tematica è la novità di Geofluid 2018.

Il macrosettore GEOFLUID GREEN propone novità assolute nel campo delle tecnologie verso un futuro di decarbonizzazione e di energia sostenibile con attenzione alla GEOTERMIA e al GAS.

Come partecipare alla Fiera

Geofluid è l’appuntamento fieristico da non perdere per le aziende e i visitatori del settore.

Gli orari di apertura

Mercoledì – Giovedì – Venerdì: Ore 09.00 – Ore 18.00

Sabato: Ore 09.00 – Ore 15.00

La mostra, ad ingresso gratuito, è riservata agli operatori previo accredito.

E’ possibile registrarsi presso la reception della Fiera, e/o pre-iscriversi on line

Per ulteriori informazioni visitate il sito www.geofluid.it