L’India investirà 20 miliardi di dollari per lo sviluppo di gas nei prossimi 5 anni

Grandi progetti e investimenti 

“L’India investirà ben 20 miliardi di dollari nell’ambito dello sviluppo gas nei prossimi 5 anni. Promuoverà l’uso di gas verde e raddoppierà i consumi”.

Questo è quanto dichiarato dal ministro Dharmendra Pradhan mercoledì scorso al “Global Energy Dialogue”.

L’investimento principale sarà lo sviluppo dei giacimenti di gas naturale sulla costa orientale posseduta dalla società indiana petrolifera del settore pubblico ONGC insieme a Reliance Industries-BP .

I 20 miliardi saranno investiti per la maggior parte per aumentare la produzione su giacimenti posti in acque profonde.

Puntare tutto sul gas naturale

Attualmente, In India il gas naturale ricopre il 6% del bacino energetico primario contro una media globale del 24% . Il paese è determinato ad aumentare la produzione in maniera significativa con le nuove strategie approvate dal governo.

Secondo Pradhan, puntare sul gas naturale da consumare nei diversi settori equivale ad una riduzione del 10% la dipendenza del greggio proveniente da altri paesi importatori entro il 2022.

Nuovi gasdotti e sviluppo delle infrastrutture

E’ in atto anche lo studio di un progetto per la costruzione di gasdotti internazionali tra Turkmenistan-Afghanistan-Pakistan-India (TAPI) e l’installazione di 1300 chilometri di gasdotto sottomarino per portare gas naturale dall’Iran all’India.

Il programma prevede anche un notevole sviluppo e miglioramento delle infrastrutture domestiche, incluso i gasdotti esistenti e le tecnologie di rete metropolitane.

Inoltre, visto il ruolo che il GNL avrà in questo nuovo programma (si prevede un aumento di 34 miliardi di tonnellate annue), L’India ha già iniziato l’allineamento dei relativi impianti di importazione (si calcola verranno raddoppiate).

Obiettivo: raddoppiare i consumi

Il governo indiano è determinato ad introdurre GNL nel settore dei trasporti, nelle grandi città del paese e nelle case per uso domestico.

In conclusione, grazie alle nuove politiche del governo ed al ribasso del prezzo del petrolio, l’India spera di poter raggiungere risultati ottimali raddoppiando i consumi nei prossimi 5 anni.