Intervista a Gianfranco Foresti, Direttore Vendite e Marketing Sealcore

Oggi intervistiamo Gianstefano Foresti, Direttore Vendite e Marketing di Sealcore

Sealcore é un’azienda network bergamasca che unisce un vasto gruppo di imprese provenienti da vari settori a livello industriale per fornire al cliente un servizio di alta qualità mediante una sostanziosa gamma di prodotti nel campo delle soluzioni di tenuta e particolari a disegno.

Prima di tutto, può descriverci in poche righe da quale idea è nato il network Sealcore e qual è stato il percorso che ha portato a questo tipo di organizzazione?

Le aziende che fanno capo al Sealcore Network sono tutte di proprietà piena della Famiglia Paris (Sig. Paris Usvaldo), oppure in comproprietà dello stesso con altri soci.

Queste società sono state scelte nel tempo in quanto produzioni di articoli dedicati più o meno allo stesso tipo di industria. In questo modo si è estesa la capacità di poter servire il cliente con una gamma di prodotti ampia, avvalendosi di ditte specializzate nella produzione di determinati articoli.

Sealcore è un network di 12 aziende altamente specializzate nella produzione di componenti industriali. Su quali basi sono state scelte le imprese che oggi fanno parte del network?

In quanto Network, e non Gruppo, le aziende che ne fanno parte sono totalmente indipendenti nelle decisioni che riguardano la gestione ordinaria del cliente e delle sue esigente.

Il Sealcore Network serve da coordinamento per gestire meglio sia le risorse interne che quelle sul territorio, e quindi essere più incisivi nelle azioni di marketing, vendita e post-vendita.

Avete incontrato alcuni punti di debolezza nel vostro network e se si, come avete affrontato queste problematiche?

Certamente si. Il Network in questo momento è giovante, e proprio perché le aziende che lo compongono sono indipendenti, non è sempre facile riuscire ad amalgamare tutti vari modus operandi attivi verso un’unica strategia / pensiero.

Ma nei 3 anni di vita di SEALCORE ci sono state delle integrazioni e delle migliorie importanti e di successo. Questo tipo di lavoro non è mai finito. E’ sempre in divenire perché ci sono sempre cose nuove su cui lavorare, e soprattutto nuovi investimenti da integrare nel Network.

Come si pone Sealcore sul mercato? Quali sono i vostri clienti?

Sealcore non si pone sul mercato. Sealcore è un contenitore che pubblicizza e spinge i prodotti delle singole aziende i quali clienti si differenziano per tipologia applicativa. Ad ogni modo, il nostro settore di primaria importanza è l’industria meccanica e ingegneristica. Dall’automotive all’idrotermosanitaria. Dall’aerospace al settore medicale passando per le grosse macchine nell’industria pesante (eolico, acciaierie, polverizzatori ecc….).

Quali sono, se può fare un accenno, le strategie aziendali che adotterete durante il 2017? In altre parole, su cosa state puntando maggiormente?

Il 2017 è stato definito come anno di consolidamento delle precedenti attività intraprese tra il 2014 e il 2016. In questi 3 anni le attività sono state molteplici. Dall’apertura di uffici e sedi all’estero, agli accordi commerciali con partner dedicati in alcune Nazioni.

E’ stato data molta attenzione alle fiera e allo sviluppo di nuovi contatti. Solamente in questo triennio siamo riusciti a sviluppare quasi 1000 nuovi contatti, tutti attivi. Ora il 2017 servirà per consolidare tutto quanto fatto fin ora, mantenendo alta l’attenzione ai prodotti e alle aziende.

Siamo partiti a gennaio 2017 con l’attività di Social Marketing, e entro Aprile attiveremo la SEALCORE APP per permettere ai nostri clienti di essere sempre aggiornati su tutte le nostre novità.

Ma il 2017 sarà anche contraddistinto da ulteriori e forti investimenti pari a circa 24 milioni di Euro spesi in aggiornamenti strutturali, upgrade di macchine e laboratori, assunzione di personale qualificato, costruzione di nuovi impianti produttivi e altro