gasdotto

Intesa per gasdotto di collegamento tra Iran e India

È pronto alla firma l’accordo per la realizzazione di un gasdotto che colleghi direttamente Iran e India, senza passare dal Pakistan.

A riportare la notizia è stato ieri il quotidiano indiano The Tribune, in riferimento alle dichiarazioni fornite da un alto funzionario del governo, che ha confermato: “L’accordo per costruire un gasdotto sottomarino tra Iran e India verrò siglato. Con la fine delle sanzioni statunitensi a carico dell’Iran, avvenuta lo scorso 16 gennaio, è tutto diventato più semplice”.

In effetti, dalla sospensione delle sanzioni, sono stati avviati colloqui tra i due paesi su alcune questioni chiave. In ogni caso, anche nel periodo in cui le sanzioni erano in vigore, l’India era tra i pochi paesi autorizzati all’acquisto di greggio dall’Iran.

Il gasdotto, la cui realizzazione richieserà un investimento di 4,5 miliardi di dollari, trasporterà giornalmente 31,5 milioni di metri cubi verso la costa ovest dell’India. Con una lunghezza di 1.4000 km, la struttura è stata progettata per aggirare la zona economica esclusiva del Pakistan, mantenendosi a 200 miglia marine dalla costa.