petroliere irachene

Iran, partite le prime petroliere verso l’Europa

È partita sabato dall’Iran la prima delle tre petroliere che dovrebbero consegnare in Europa circa 4 milioni di barili di petrolio, i primi dopo la fine delle sanzioni. Lo ha annunciato il direttore esecutivo della compagnia petrolifera nazionale, Roknedin Javadi, ad un’agenzia di stampa iraniana.

Destinatarie dei primi carichi di petrolio partiti dal Golfo Persico sarebbero la compagnia francese Total, per la metà circa del volume, e altre compagnie spagnole e russe. Le previsioni di esportazione, secondo le affermazioni del vicepresidente dell’Iran, ammonterebbero a 1,5 milioni di barili al giorno entro il prossimo 20 marzo, per salire a due milioni nei mesi successivi.

Obiettivo dell’Iran, tornato sul mercato dopo l’accordo sul programma nucleare della Repubblica Islamica, che ha portato alla revoca delle sanzioni internazionali, è sbaragliare la concorrenza con una politica di prezzo aggressiva: si parla di 1,25 dollari al barile in meno rispetto al greggio saudita.