oil and gas investments russia japan

La Russia guarda al Giappone per investimenti nell’oil&gas

La Russia sta guardando agli investitori giapponesi per il settore oil&gas. È quanto ha dichiarato il vice premier russo Arkadi Dvorkovich in un’intervista rilasciata alla testata giapponese Nikkei, affermando che Mosca è pronta a dare ai giapponesi pacchetti di controllo nell’ambito di progetti di larga scala previsti nel settore.

La strategia che Mosca ha in programma sarebbe simile a quella utilizzata per attrarre investimenti cinesi, attraverso l’utilizzo di incentivi dedicati e “piani di sviluppo strategico”.Il vice premier ha anche espresso la necessita’ di compiere progressi nella cooperazione economica con il Giappone prima di una possibile visita nel paese del presidente Vladimir Putin.

In passato, la Russia è stata molto restia a concedere ad aziende straniere di possedere quote rilevanti in grandi campi onshore di petrolio, come quelli in Siberia, che ritiene d’importanza strategica.

Secondo Nikkei, la strategia di attrazione di investimenti asiatici arriva, non a caso, in seguito alle sanzioni occidentali imposte al settore in seguito alla crisi in Ucraina, che hanno diminuito notevolmente il flusso dei finanziamenti all’industria petrolifera