drilling

Maersk Drilling è l’appaltatore confermato da Wintershall Noordzee

Maersk Drilling e Wintershall Noordzee rafforzano la loro unione in una nuova cooperazione offshore.

Un nuovo accordo quello tra Wintershall Noordzee e Maersk Drilling che conferisce a quest’ultima lo status di appaltatore preferito delle attività di perforazione.

Con questa partnership, la collaborazione si intensifica sull’utilizzo dei dati per migliorare l’efficienza della perforazione ed entra immediatamente in vigore fino alla fine di giugno 2020.

Iniziamo dal primo contratto incluso nell’accordo assegnato all’impianto di sollevamento Maersk Resolve.

Wintershall Noordzee ha firmato per la chiusura della piattaforma di trivellazione e l’abbandono di tre pozzi nel settore olandese del Mare del Nord.

Questa campagna di plugging e abbandono dovrebbe iniziare a gennaio 2019, con una durata prevista di 90 giorni.

Qual è la marcia in più di Maersk Drilling?

Come parte della collaborazione, le parti lavoreranno a stretto contatto per raccogliere e sfruttare i dati per una migliore efficienza.

I moderni impianti di Maersk Drilling, infatti, forniscono dati in tempo reale da migliaia di datapoint a bordo e la nuova partnership metterà alla prova nuove soluzioni software per raccogliere e analizzare gli input.

Questo al fine di identificare potenziali miglioramenti al movimento del trapano durante le operazioni di perforazione.

Maersk Drilling e Wintershall Noordzee si impegnano a testare nuovi metodi per il funzionamento delle perforazioni.

Morten Kelstrup, CCIO di Maersk Drilling dichiara: “Siamo molto orgogliosi di poter trasformare una nuova relazione con il cliente in una solida partnership con questo accordo che porterà ulteriore valore ad entrambe le parti dal nostro impegno reciproco a cooperare più vicino alla perforazione intelligente”.

La Maersk Resolve è attualmente a Esbjerg, in Danimarca. Ha completato la sua ultima campagna nell’agosto 2018. Campagna che includeva ambiti di lavoro sempre per Wintershall Noordzee nel Regno Unito, Danimarca e Paesi Bassi.

Come è noto la Maersk Resolve è un impianto di sollevamento ad alta efficienza, progettato per massimizzare il tempo di attività della perforazione.

In breve le parti dell’accordo

La Wintershall Noordzee è una società internazionale di esplorazione e produzione, è stata fondata nel 1968. Nel corso degli anni  si è sviluppata creando le basi dell’azienda che è oggi.

Nell’ottobre 2015 la struttura societaria di Wintershall Noordzee è stata trasformata da consociata in una joint venture con Wintershall Holding GmbH e PJSC Gazprom, ciascuna con il 50% delle azioni.

E’ quindi uno dei maggiori produttori di gas naturale nel settore olandese del Mare del Nord meridionale. Wintershall Noordzee gestisce più di 20 impianti di produzione offshore e 6 pozzi sottomarini.

Negli ultimi anni ha ampliato il portafoglio operativo verso le piattaforme continentali di Germania, Regno Unito e Danimarca.

Mentre Maersk Drilling supporta la produzione globale di petrolio e gas fornendo servizi di perforazione ad alta efficienza alle compagnie petrolifere di tutto il mondo.