Northern Petroleum entra nel mercato del petrolio italiano

Rockhopper cede a Northern Petroleum attività onshore su territorio italiano

Rockhopper Exploration, azienda petrolifera internazionale con base nel Regno Unito, ha venduto a Northern Petroleum, impresa inglese quotata sul listino AIM della Borsa di Londra, le attività upstream onshore in Italia.

Rockhopper ha dunque deciso di riorganizzare i propri interessi per le attività nel nostro paese e alla fine dell’operazione, ovvero entro la fine dell’anno corrente, é previsto un corrispettivo di 1,6 milioni di dollari per la connazionale Northern, per il decomissioning delle installazioni.

Dunque, di che genere di assets si tratta?

Il contratto di vendita tra le due britanniche prevede il passaggio delle concessioni (al 100 percento) del giacimento di Aglavizza tra Abruzzo e Molise e quelle del sito di Scanzano in Basilicata.

Prevede altresì l’85 percento della concessione del pozzo di San Basile in Abruzzo e il 60 percento di quella di Monte Verdese in provincia di Matera. Inoltre, il 50 percento delle concessioni sono destinate a Torrente Celone nel foggiano e al giacimento di gas Civita che si trova tra Chieti e Campobasso.

Il giacimento (strategico) Civita

La concessione MOG denominata Civita è stata messa in funzione nel 2015 e nel 2016 ha prodotto 130 barili di petrolio al giorno, generando profitti di 1,1 milioni di euro. Quest’ultimo, come spiegato dal CEO di Rockhopper Sam Moody, è stato strategicamente concesso a Northern Petroleum per ridurre le responsabilità riguardanti lo smantellamento. L’impresa si concentra ora sulle proprie attività offshore in Adriatico e quelle esplorative in Basilicata, dove Rockhopper è partner di Eni.

Il piano strategico di Northern Petroleum

Dall’altra parte il CEO del colosso inglese Northern Petroleum, Keith Bush, ha dichiarato che l’acquisizione rappresenta un primo passo verso il mercato della produzione di gas in Italia, e che l’azienda sta da tempo considerando anche altre possibilità di sviluppo sul territorio italiano, dove intende consolidare la propria presenza.