Saffron Energy: Avvio estrazione gas impianto on-shore Bezzecca

La società inglese Saffron Energy inizierà a breve la produzione di gas nel giacimento Bezzecca

Il via libera dal UNMIG (Ufficio Nazionale Minerario Idrocarburi e Georisorse) è arrivato lo scorso 11 aprile.

Entro pochi giorni, Saffron Energy, produttore ed esploratore di gas naturale con base nel nord Italia, potrà dunque dare inizio alla produzione di gas a Bezzecca, impianto on-shore collocato a est di Milano, in una zona in cui PO Valley opera tramite le sue due controllate Saffron Energy e Nortshun Italia Spa.

Le dichiarazioni dell’azienda

Il gruppo Saffron ha chiarito in una nota inviata alla London Stock Exchange che: la produzione inizierà già nei prossimi giorni.

Il gas estratto giungerà, tramite una pipeline di 7 Km recentemente posata, all’impianto di Vitalba (a Nord di Milano), dove verrà lavorato per poi essere immesso direttamente nella rete nazionale.

Michael Masterman, CEO di Saffron Energy, ha recentemente dichiarato: “Siamo molto soddisfatti di poter annunciare il first gas di Bezzecca, che rappresenta un punto di svolta fondamentale dal punto di vista finanziario e operativo per Saffron, a neanche due mesi dalla sua IPO, avvenuta a Londra il 24 febbraio scorso”.

I giacimenti on-shore italiani di Saffron Energy: Bezzecca, Sillaro e Sant’Alberto

La compagnia Saffron Energy fa parte del gruppo australiano PO Valley ed è quotata sul listino AIM della Borsa di Londra.

La compagnia detiene anche i diritti sul giacimento di Sillaro, situato  in provincia di Bologna. Si tratta di un impianto già esplorato da Eni tra il 1955 e il 1982.

Sempre in provincia di Bologna, nel comune di S.Pietro in Casale, la compagnia è attualmente in attesa di ricevere la licenza per la concessione per la produzione del giacimento S.Alberto.

Si tratta di un impianto più piccolo il quale necessiterà di condotte brevi (200 metri) per arrivare alla distribuzione nazionale. L’inizio delle estrazioni è prevista per l’estate/autunno.