grafic for liquid fuel production

USA – Le previsioni della Energy Information Administration: in discesa il costo del petrolio

Sono state appena pubblicate le previsioni della Energy Information Administration, agenzia di statistica indipendente statunitense, secondo le quali la media del prezzo del greggio nel 2016 si assterà a 37,52 dollari al barile, invece dei 40,15 previsti nell’ultima analisi pubblicata. In discesa anche i prezzi previsti per l’indice del West Texas Intermediate, dai 38,54 dollari al barile previsti lo scorso mese all’attuale previsione di  37,59 dollari al barile. Per il 2017, previsto un costo di 50 dollari al barile sia per il WTI che per il Brent.

Secondo il report della EIA, saranno in crescita rispetto alle precedenti previsioni anche le scorte di petrolio detenute dalle major, misurate attraverso il Global Oil Inventories: l’attesa è di un milione di barili al giorno nel 2016 e ulteriori 300.000 barili al giorno nel 2017.

L’agenzia ha stimato una crescita nei consumi di petrolio e di altri carburanti liquidi di 1,4 milioni di barili al giorno nel 2015, raggiungendo così la media annuale di 93,8 milioni di barili al giorno. Un trend destinato a continuare nei prossimi anni: attesa una crescita di ulteriori 1,2 milioni di barili al giorno nel 2016 e di 1,5 milioni nel 2017